Comites Austria

CHI SIAMO

Paolo Manganiello
Presidente

Sono originario di Trento e vivo a Vienna dal 2004. Ho lavorato come programmatore, nel marketing e attualmente sono impiegato come analista finanziario nel campo delle telecomunicazioni. 

Dal 2011 gestisco il sito web QuiVienna dove racconto l’Austria e quello che succede nella nostra comunità. Sono inoltre uno degli organizzatori del Club di Lettura presso l’Istituto Italiano di Cultura di Vienna. 

Vorrei che il Comites diventasse un punto di riferimento per gli italiani in Austria, portavoce di progetti utili come anche spazio di ascolto e di supporto per i diversi bisogni della nostra comunità.

Sara Rebeschini
Vice-presidente

A Vienna dal 2013, mi occupo d’integrazione giovanile nel mercato del lavoro in un progetto avente come target una specifica categoria di giovani vulnerabili a cui sono rivolte misure e percorsi integrati d’inserimento socio-lavorativo. 

Nel corso della mia esperienza lavorativa, in costante contatto con la realtà imprenditoriale viennese, ho potuto acquisire conoscenze nelle diverse materie del diritto del lavoro austriaco, sia nella dimensione individuale, sia in quella collettiva. Ho inoltre collaborato in passato a diversi progetti nelle politiche giovanili a livello comunale, provinciale ed europeo.

La motivazione della mia candidatura per il Comites nasce dalla determinazione a contribuire a creare un punto di riferimento e d’incontro per la collettività italiana, che risulti nel tempo anche un supporto alla realizzazione dell‘integrazione italiana sul territorio austriaco.

Margherita Salucci
Segretario

Sono originaria di Pesaro e a Vienna dal 2013, dopo un’esperienza lavorativa a Düsseldorf di due anni. Mi occupo di contracting in una società che trasporta gas tramite pipeline fino al confine italiano di Tarvisio.

Da sempre attivista, a partire dai movimenti giovanili, studenteschi e universitari a Bologna fino a ricoprire nel 2003 il ruolo di Consigliere Comunale e di Giovane Eletto della Provincia di Pesaro e Urbino.

Nel tempo libero giro Vienna in bici con il mio bimbo di 2 anni, corro sulla Prater-Hauptallee e mi diletto a fare l’allenatrice di fitness online e la videomaker.

Con precisione, puntualità e impegno svolgerò la funzione di Segretario del COMITES Austria.

Francesco Marella
Esecutivo

Sono arrivato a Vienna nel 2017 dopo cinque anni a Londra, per perseguire il mio impegno nell’ambito della democrazia e dei diritti umani, che mi ha portato a lavorare per diverse Organizzazioni Internazionali e rappresentanze diplomatiche.

Vienna ha offerto la perfetta dimensione per nutrire tutte le mie passioni: ho trovato molte occasioni per godere di cultura; ho avuto modo di conoscere persone da diverse parti del mondo; ho battuto le rive del Danubio di corsa o in bicicletta; e perché no… ho messo su famiglia.

Mi sono impegnato sin dal principio per l’elezione di questo COMITES perché credo nella sua importanza quale fondamentale strumento per gli italiani in Austria, anche in quanto cittadini europei. Sono orgoglioso di mettermi al servizio della nostra comunità facendo parte di un’ assemblea aperta, attenta ai bisogni di tutti, e che si adopera per rispondere alle necessità di noi Italiani in Austria.   

Andrea Blasioli
Tesoriere

Sono originario di Pescara e vivo a Vienna dal 2013. Lavoro in ambito Tech e Digital da circa 10 anni, attualmente in Unicredit Bank Austria. Precedentemente sempre a Vienna ho lavorato nel settore energetico e in consulenza. Ho vissuto e lavorato anche a Berlino e Madrid.

Nel tempo libero amo cucinare, andare in bici, giocare a calcio, sciare, fare hiking e andare in barca a vela. Sono una persona curiosa, mi piace conoscere nuove persone, imparare cose nuove e capire come i nuovi trend tecnologici, climatici ed energetici cambieranno la vita di tutti i giorni.

Mi voglio impegnare insieme a tutto il Team COMITES perché credo nella sua importanza e nelle capacità dei colleghi per poter diventare un utile strumento di servizio alla nostra comunità Italiana in Austria e non solo. 

Lidia Campanale

Vivo a Vienna dal 2012. Sono pianista, arrangiatrice, direttrice di coro e vocal coach. Dal 2012 sono docente presso una IB (International Baccalaureate) School a Vienna dove ho anche lavorato attivamente nell’organizzazione di eventi in collaborazione con ambasciate e altri istituti internazionali. Nel 2019 sono stata invitata come Public Speaker all’IB global conference ad Abu Dhabi dove ho condotto sessioni nell’ambito dell’educazione internazionale. Da un anno sono felicemente mamma.

Far parte del Comites rappresenta per me l’opportunità di creare occasioni d’incontro per la comunità italiana attraverso progetti e iniziative che mirino a creare connessioni tra il mondo dell’arte, della cultura, della musica e dell’intrattenimento. Ritengo sia importante promuovere la diffusione della cultura italiana in chiave moderna e innovativa al fine di renderla inclusiva e accessibile a ogni fascia d’età. Credo sia altresì importante creare una rete per le famiglie, studenti e lavoratori residenti in Austria che abbiano voglia di condividere esperienze e ricevere consigli utili alla loro quotidianità.

Claudia Carpanese

Vivo a Vienna da più di sette anni. Ho studiato antropologia all’università e ora lavoro in un’organizzazione internazionale dove mi occupo d’implementare progetti, eventi e training che mirano all’inclusione di una forza lavoro più diversa possibile.

Mi occupo in particolare di temi come l’inclusione di persone con disabilità, il dialogo contro il razzismo e la parità di genere. Il mio obiettivo professionale e di vita è lottare contro le discriminazioni.

Amo viaggiare, la storia e scoprire cose nuove.

Laura Cuzzocrea

Sono originaria di Cagliari e vivo a Vienna dal 2006. Ho conseguito una laurea triennale in scienze politiche e delle relazioni internazionali all’università di Cagliari e un master all’università di Vienna. Qui ho iniziato la mia esperienza lavorativa in ambito politico-internazionale. Ora mi occupo di gestione delle risorse umane alla Drei. 

Ho un forte senso della giustizia e credo nell’uguaglianza, e questo mi spinge a offrire il mio supporto alla comunità italiana in Austria. Credo che il Comites possa essere un’occasione di condivisione, ma anche d’integrazione.

Nel tempo libero mi dedico al mio cane e lavoro a maglia.

Carlo Florenzi

Sono originario di Brescia. Vivo a Vienna dal 2015 e lavoro nel settore del commercio estero, attualmente mi occupo di Trade Finance presso una banca austriaca. Ho vissuto in Francia, Irlanda e Lussemburgo. Nel tempo libero mi dedico allo sport, alla scoperta di vini e prodotti legati ai territori, agli sport di montagna e di vela.

Mi sono offerto di far parte del Comites perché vorrei approfondire la conoscenza della comunità italiana in Austria, condividere informazioni utili e creare occasioni di socialità e incontro che favoriscano lo sviluppo di una rete di supporto per chi vive qui.

Marta mauro

Vivo a Vienna dal 1996. Lavoro in un’azienda che gestisce un gasdotto. Conosco molto bene Vienna soprattutto l’ambito socio-culturale al quale nel tempo libero dedico particolare attenzione. Scrivo poesie in dialetto romanesco e viennese. Appassionata di musica rock, in particolare quella degli anni ‘70. Aperta al dialogo e alla conoscenza di nuovi luoghi e culture.

Ho scelto di far parte del Comites per offrire alla comunità italiana la mia conoscenza del territorio austriaco su diversi aspetti. Mi auguro di riuscire insieme agli altri membri del Comites, non solo di captare i bisogni e le domande della comunità italiana ma di trovare un punto d’incontro e di scambio tra la nostra cultura e quella austriaca.

Ivan Rinaldi

Irpino trapiantato a Vienna nel 2012 dopo aver concluso gli studi in architettura a Roma, mi occupo di pianificazione urbanistica e spazi pubblici in Europa e nel Caucaso. Amante della natura, attento ai cambiamenti climatici e alla salvaguardia dell´ambiente, sono appassionato di Arte, Musica, Architettura e soprattutto della buona cucina. Mi piacerebbe promuovere collaborazioni-contaminazioni tra gli artisti italiani in Austria e il tessuto culturale austriaco e valorizzare i giovani artisti italiani emergenti tramite eventi in grado d’integrare varie discipline artistiche.

„D’una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda“ Italo Calvino, Le città invisibili

Alessandro Scendoni

Vivo a Vienna da 7 anni, mi sono laureato con Lode all’Università di Architettura La Sapienza di Roma. Sono iscritto all’albo degli architetti di Roma. Forte della mia passione ed esperienza calcistica, come hobby dopo il mio trasferimento a Vienna ho da subito organizzato tornei di calcio amatoriali per la comunità italiana e da tre anni a oggi ho fondato anche una squadra amatoriale italiana che milita nel campionato Kleinfeldliga di Vienna di cui ne sono anche l’allenatore. Sono molto entusiasta dell’incarico come membro del Comites Austria e cercherò di dare il massimo del contributo come ho sempre fatto per ogni impegno preso.

Ex Membri

Daniela Bolzan

Vania Cescon